Violence and suicide…

Photographer: Gianfranco Melocchi
Model: Silvia Liberatore

Per il corso di fotografia che sto seguendo mi è stato chiesto di realizzare qualche scatto sul tema “tutto ciò che divide”…
Le idee che mi son venute in mente sono state diverse, ma quella del suicidio come massima rappresentazione di un qualcosa che divide dalla vita stessa mi ha catturato in modo molto marcato. Ho sentito il bisogno di raccontare questa cosa come se fosse una piccola narrazione di singoli scatti.
Fortunatamente una carissima amica che fa teatro si è prestata a questo tipo di esperimento e nonostante fosse un po’ turbata dal genere un po’ “fortino” si è prestata ad ogni mia richiesta! La sua interpretazione mi è piaciuta tantissimo e spero di realizzare ancora un sacco di scatti con lei!

Una risposta a “Violence and suicide…”

  1. Caro Gianfry, caspita non sapevo della tua arte, del resto ci conosciamo come asini ????.
    ti devo fare i miei complimenti…BRAVO!
    Ahimè non sono molto sensibile all’arte, o meglio devo essere “condotto” (come un mulo in questo caso) per comprenderla.
    Ma il fotografare “ció che divide” mi ha incuriosito e fatto pensare: per me anche l’egoismo divide e mi chiedevo come si potrebbe fotografare l’egoismo….ci hai mai pensato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *