Venice

Così disposte ai due lati del canale, le abitazioni facevano pensare a luoghi naturali, ma di una natura che avesse creato le proprie opere con un’immagine umana. Marcel Proust

Venezia è come mangiare tutta in una volta una scatola di cioccolatini al liquore. Truman Capote

Venezia è un mondo a parte. E’ una città a misura di passo. Dedicarle del tempo equivale a dedicare del tempo a se stessi. I ritmi rallentano cullati dal suono dell’acqua che si infrange sulle rive della città galleggiante. Ad ogni passo si sente la vita del passato che ci trapassa come fossimo noi i fantasmi. Siamo noi ad essere fuori tempo. Lei beata se ne sta immobile a godersi le luci fioche del passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *